Crea sito

Inghilterra. E’ morto il principe Filippo di Edimburgo, una vita al fianco della moglie, la regina Elisabetta.

Il principe Filippo di Edimburgo, marito della Regina Elisabetta, si è spento a 99 anni al Castello di Windsor. Ne ha dato l’annuncio la Regina attraverso l’account Twitter della Royal Family. Filippo nacque a Corfù il 10 giugno 1921 ed è rimasto accanto alla regina – o piuttosto nella sua ombra – per 73 anni. È tra i volti della famiglia reale più noti al pubblico anche per il suo atteggiamento alle volte bizzarro e poco incline alle austere regole dei reali d’Inghilterra.L’età si è portata via il marito della regina Elisabetta, morto a quasi 100 anni al castello di Windsor, dov’era nata sua madre Alice di Battenberg e dove aveva raggiunto la moglie in questo nuovo annus horribilis del Covid. Filippo sarà ricordato da molti solo per le sue battute di spirito e per le sue gaffe, invece che per il grande uomo che è stato. Senza di lui Elisabetta non avrebbe retto così a lungo e così bene il peso della corona: Filippo era la sua roccia, come lei stessa lo aveva definito. Era l’unica persona che poteva trattarla come un essere umano, mandandola al diavolo quando lo meritava e consigliandola quando ne aveva bisogno. Filippo diceva a Elisabetta che nessuno, se avesse potuto, avrebbe scelto una vita come la loro, massacrata dagli impegni pubblici quotidiani. Nel novembre del 2017 avevano festeggiato i 70 anni di matrimonio: anni con alti e bassi, come per tutte le coppie, ma essenzialmente felici. La Regina sapeva che dietro di lei, a pochi passi, c’era qualcuno su cui poteva sempre contare.