Crea sito

Caivano. Work in progress al liceo Braucci: studenti e docenti a scuola anche d’estate, per migliorare l’offerta formativa.

di Antonio Parrella. La “Scuola come Famiglia”. Work in progress al liceo statale “Niccolò Braucci, presieduto dal professore Giovanni La Montagna, che sta attuando fin dal mese di giugno, dopo il termine regolare delle lezioni, una lodevole iniziativa a favore della vasta platea scolastica con le aule aperte anche d’estate e, soprattutto, nelle ore pomeridiane. Un progetto di inclusione fortemente voluto dal numero uno dell’istituto caivanese, che ha così consentito ai liceali di frequentare vari corsi di attività motorie previste dal progetto Pon“Via dalla strada”,con tante attività teoriche e tecnico-pratiche e con lapartecipazione, tra l’altro,a numerosi tornei di badminton, calcio, tennis tavolo e pallavolo.Tutto ciò reso possibile grazie all’impegno e alla professionalità dei docenti di Scienze Motorie, che, in perfetta e totale sintonia con il preside La Montagna ed il collegio docenti, hanno messo a punto davvero un programma variegato e coinvolgente, che sta entusiasmando sia gli studenti che le loro famiglie. Previsti, inoltre, incontri con atleti professionisti e dirigenti di società sportive e socioculturali del territorio, tra cui la Phoenix Volley Caivano, società di serie C del patron Francesco Dell’Aversano, arrivata quest’anno ad un passo dalla storica promozione in serie B.“La nostra idea – chiosa il capo d’Istituto – sposata appieno anche dal collegio docenti, ha come obiettivo quello di dare ai nostri alunni l’opportunità di rimanere tra i banchi anche nei mesi estivi, per far accrescere le loro esperienze ed i loro bagaglio culturale e potenziando allo stesso tempo la nostra offerta formativa in orario extrascolastico con un’attenzione specifica e significativa per le discipline sportive. Il liceo Braucci – prosegue La Montagna – è una palestra di vita. Tutti insieme, docenti, personale ata, alunni e genitori, vogliamo essere una grande famiglia, dove si lavora sempre ed esclusivamente per il bene comune”. L’attiva sportiva si sta svolgendo tuttora utilizzando anche l’attrezzatoCentro Sportivo “Preferisco Vivere” di Nunzio e Pasquale Vitale. L’importante progettoè stato subito condiviso dagli insegnanti di Scienze Motorie (Angelo D’Avanzo, Giuseppe Cafaro, Antonio Simonetti, Pietro Silverio e Franco Capano), che stanno mettendo in campo, senza soluzione di continuità, energie, professionalità e tantissima passione. “Una bellissima esperienza – dicono gli studenti coinvolti nel progetto – che vorremmo ripetere, se possibile, anche nel prossimo anno scolastico. Intanto ringraziamo di cuore il nostro preside La Montagna, sempre pronto all’ascolto e al confronto, e i nostri professori di Scienze Motorie, che ci stanno magnificamente accompagnando in questa splendida avventura estiva”. Ma non finisce certamente qui. Nel periodo estivo si stanno svolgendoanche importanti progettidi alternanza scuola-lavoro, sia presso la sede di piazza Plebiscito che all’estero, in Francia,presso la“Citède l’espace” diTolosa.Dunque un liceo statale Braucci che si conferma un polo culturale non soltanto per il vasto comprensorio caivanese, ma per l’intero circondario a nord di Napoli.D’altra parte il boom di iscrizioni già registrate per il prossimo anno scolastico, per tutti gli indirizzi (scientifico, linguistico e scienze umane), non è dovuto al caso, ma è il frutto di un’attenta e meticolosa attività didattico-formativa che ogni giorno vede impegnati senza risparmio alcuna di energie il dirigente scolastico La Montagna, il suo staff di collaboratori e tutti i docenti.